Ginevra, il salone della vanità.

Ginevra da sempre è il salone di tendenza per eccellenza. Vicinissimo all’aeroporto, posizionato nella regione del benessere dove girano i soldi, quelli veri e frequentatissimo dai vip di tutto il pianeta. Il livello è molto alto, così come le vetture esposte. Si dice infatti che è il luogo preferito dagli arabi per “far spesa” di veicoli esclusivi. In ogni caso per noi comuni mortali davvero poca roba; le novità, a parte qualche eccezione, si sono concentrate sul segmento medio alto e sulle super sportive.

Leggi di più

Abarth 124 Rally, un ritorno alla grande.

E’ ai nastri di partenza la prima edizione del Trofeo Abarth 124 rally. Sette appuntamenti su asfalto, sei dei quali all’interno del Campionato Italiano Rally e uno di quello WRC. Si inizia il 17 marzo con il Rally de Il Ciocco, poi a seguire il mitico Rally di Sanremo (30 marzo-2 aprile), il Rally Targa Florio (21-23 aprile), il Rally del Salento (2-4 giugno), il Rally del Friuli e delle Alpi Orientali (26-28 agosto, valido per il Campionato Italiano WRC), il Rally di Roma Capitale (15-17 settembre, valido anche per il Campionato Europeo) e il Rally 2 Valli (13-15 ottobre).

Dopo l’esordio alla Rally di Monza 2016 con Miki Biasion e Alex Fiorio, la nuova 124 si è fatta le ossa al  Montecarlo 2017 con tre equipaggi privati; tra poco sarà di nuovo in pista per difendere i colori e il marc...

Leggi di più

Mercato auto, parte bene il 2017

Mercato auto, partito con la marcia giusta? Così sembra. I primi due mesi del nuovo anno hanno evidenziato il trend registrato nel 2016. La marcia positiva continua e i dati ci regalano conferme e altri spunti di riflessione.

Cominciamo col dire che rispetto al medesimo periodo dell’anno passato le immatricolazioni in Italia (fonte Unrae) hanno segnato un +7% che, tradotto in soldoni, vale 25.715 pezzi in più (358.088 contro 332.373). Entrando in dettaglio analizzando le auto per segmento viene evidenziato quanto segue. Tutti i comparti (vedere tabelle) appaiono in piena salute con incrementi che in alcuni casi superano i dieci punti in percentuale, eccezion fatta per il cosiddetto “alto di gamma” che da inizio anno ha perso terreno.

Se invece andiamo a spulciare i numeri per carrozz...

Leggi di più

Toyota Yaris Gazoo, subito vincente.

Detto, fatto. Toyota Yaris Gazoo WRC appare ad agosto 2016 nella sua livrea zebrata, a Parigi (settembre 2016) si presenta vestita a festa e nel 2017 eccola subito protagonista. Come si è arrivati a questo in così poco tempo? Partiamo dal Team Manager, un certo Tommi Makinen. Tutti o quasi se lo ricorderanno quando imperversava (e decollava) con la sua Mitsubishi Lancer nei campionati mondiali. Il “flying finn”, così si chiamavano i finlandesi volanti, erano e sono abituati a volare nel Rally del 1000 Laghi in mezzo alle foreste orientandosi proprio con le cime degli alberi. Ed è proprio a lui che Toyota ha affidato la direzione del Team Gazoo (letteralmente garage) per cercare di riportare il titolo mondiale alla casa del Sol Levante. E l’esordio nel 2017 è stato con il botto...

Leggi di più

V…come vittoria. I Van di Mercedes

Classe V, Vito ovvero i Van di Mercedes. Quante V ragazzi. E dove festeggiare al meglio gli ottimi risultati dei furgoni (anche se sembra quasi riduttivo chiamarli così) della stella di Stoccarda se non sulla neve. Parto da Milano a bordo di un Vito 119 CDI 4Matic via autostrada passando da Iseo, dalla Val Camonica per poi proseguire in direzione Passo del Tonale. Tempo quasi da castagnata, pioggerellina fastidiosa, nebbia. Guidando penso, ma se questa è la versione da lavoro, chissà quella “in ghinga” come deve essere. Silenzioso, comodo, nonostante la panca anteriore 3 posti, strumentazione bella ricca, navigatore ogni tanto un po’ distratto, ma tutto il resto è ok. Il motore 4 cilindri di 2,1 litri da 190 cavalli regala un bel brio a questo signor mezzo da lavoro...

Leggi di più

And the winner is…

Quante volte abbiamo sentito la famigerata o famosa frase “and the winner is”; dalla notte degli Oscar o a quella degli MTV Awards e via dicendo.  Divertiamoci quindi, o forse è meglio dire adoperiamoci, per trovare il vincitore del 2016. Di che vincitore parliamo? Parliamo naturalmente di cifre, perché il 2016 ha rappresentato l’anno della stabilità o meglio il periodo nel quale sembra che il mercato abbia finalmente messo la testa a posto. Lo si deduce leggendo le cifre, interpretando i vari segmenti, dove si evince una certa maturità globale; gli acquisti sono più “intelligenti”, si bada al sodo nonostante, nella maggior parte dei casi la mania della vendita modello bancarella, pare essere pateticamente sempre più attuale. Alludiamo ai prezzi, alle offerte, al classico “venghino ...

Leggi di più

Il mercato che verrà, come sarà?

Il mercato cosa ci riserverà per il futuro, come sarà? Il mondo dell’amata auto ha avuto un periodo transitivo veramente violento, turbolento e alle volte incomprensibile. La nostra fortuna, se così possiamo dire, sta nella capacità innovativa in mano alle aziende costruttrici che hanno fatto salti mortali per adeguarsi al mercato in continua evoluzione. Le parole d’ordine sono: risparmio energetico, consumi minori. Ed effettivamente i passi da gigante sono stati fatti. In campo energetico, parlando di propulsione alternativa o ibrida, come le si vuol chiamare, si è assistito ad un’accelerazione davvero decisa...

Leggi di più

Elettricità per tutti?

Pare proprio che il discorso elettricità inizi a prendere una forma sostenibile. Il discorso sulle auto a propulsione ibrida o totalmente elettrica ormai è sulla bocca di tutti; chi pensa sia prematuro, chi invece al contrario sia il futuro prossimo; altri invece rimangono radicati sui carburanti derivanti dal petrolio. Le tecnologie delle case automobilistiche sembrano indirizzate verso una tecnologia comune o per lo meno, anche se con strade diverse, che arrivino allo stesso risultato. Recentemente i gruppi Bmw (e Mini), Daimler Benz, Ford e Volkswagen (Volkswagen, Audi, Seat, Skoda e Porsche) hanno stretto un patto per dotare le autostrade europee di una serie di stazioni di ricarica ad elevata potenza...

Leggi di più

Auto a 4 ruote motrici? Perché no.

E’ iniziata la stagione dell’integrale? Non del nudo (magari!) ma delle auto a quattro ruote motrici? Mah, a dire il vero non è mai finita. Le auto dotate di questo tipo di trazione sono una sicurezza per tutto il corso dell’anno, non solo in caso di neve, questo è poco ma sicuro. Ma andiamo per gradi. Queste vetture presentano un sistema di trazione che permette di mandare motricità su tutte e quattro ruote, gestendo in maniera automatica dove mettere più o meno potenza, se così si può dire. Chi ha avuto occasione di guidare automobili a trazione sia anteriore che posteriore, si sarà sicuramente accorto della differenza di guida, sia in curva, sia su terreno a scarsa aderenza.

Le auto 4×4, 4WD, AWD, ALL4, 4MOTION (e chi più ne ha, più ne metta), sono tendenzialmente neutre e garan...

Leggi di più

Stelvio, provate a starle dietro

A quanto pare sembra che Stelvio sia partito subito con il piede giusto…. Sicuramente un altro successo annunciato del FCA group, un’azienda che attualmente rappresenta un pezzo d’Italia in giro per il mondo. Dopo la meraviglia della Giulia ecco questo suv spettacolare che si è presentato a Los Angeles frantumando tutta la concorrenza; il re è stato lui. E giusto per non farsi mancare niente al momento del lancio non si è andati tanto per il sottile; la voglia di rinascita dopo decenni di oblio è forte e quindi tanto vale usare l’artiglieria pesante. Il nuovo gioiello sarà costruito a Cassino ed è stato sviluppato sotto l’occhio vigile dei tecnici Ferrari che hanno messo nel DNA dello Stelvio tutta l’esperienza di anni di competizione. Ma veniamo ai numeri di questa belva scatenata.

Leggi di più